TREKKING VIAGGI NATURA Travel Designer

Natura e parco geologico della Stiria Eisenwurzen

Il Parco Naturale Eisenwurzen si trova nella provincia austriaca della Stiria. Geologicamente, fa parte delle Alpi Calcaree Settentrionali. Le sue rocce, costituite principalmente da calcari e dolomiti, si sono depositate in un intervallo di tempo di 250 milioni di anni, dal tardo Permiano ad oggi. Erano difettosi, piegati e sollevati durante l'orogenesi alpina. I ghiacciai e i fiumi della Grande Era Glaciale hanno fornito gli ultimi ritocchi nel modellare il paesaggio unico dalle rocce. I siti geologicamente particolarmente importanti includono la sezione tipo della fase anisiana del Triassico e le rocce Cretaceo / Paleogene dell'area di Gams.

Il geoturismo risale al 1892. In quell'anno,è stata aperta al pubblico la Grotta Kraus di Gams, una delle maggiori grotte di gesso d'Europa e la prima al mondo dotata di luce elettrica. Il GeoCentre di Gams ospita una mostra permanente sulla geologia e la storia mineraria dei dintorni più vicini. Insieme al GeoTrail fornisce una documentazione in situ di rocce, fossili, strutture tettoniche, erosione idrica e interferenza umana con i processi geologici. GeoBike, impegnativa pista ciclabile geologica, collega siti più distanti tra loro, tra i quali rara testimonianza visibile degli eventi al confine Cretaceo / Terziario. Il GeoWorkshop serve tutte le attività legate alla preparazione di oggetti geologici. I fossili trovati durante i viaggi sul campo guidati possono essere preparati sotto supervisione e quindi studiati al microscopio.

L'influenza geologica dell'acqua sul paesaggio è un tema centrale del Parco. La seconda linea di approvvigionamento idrico viennese ha la sua origine nelle montagne carsiche della regione. Oltre al museo di Wildalpen, una visita a una delle sue principali sorgenti è un'esperienza indimenticabile. La gola di Wasserloch, che proviene da un lago sotterraneo, offre una visione profonda delle attività geologiche dell'acqua. In modo giocoso, questo più potente di tutti gli agenti geologici può essere esplorato nel parco acquatico di San Gallo. Il GeoRafting, offerto ai visitatori dal 2003, combina divertimento e avventura con l'istruzione scientifica di guide appositamente preparate.

La Grande Era Glaciale e la sua influenza sul paesaggio, la vita nel Mar Triassico - il più grande rettile marino conosciuto d'Austria è stato trovato nella zona - i fenomeni carsici e le grotte rendono difficile la geologia che viene vissuta da un numero in costante crescita di visitatori.


Ore of the Alps Global Geopark

Situato a 50 chilometri a sud di Salisburgo, nelle cosiddette "montagne interne", il Geoparco si estende per 211 km2 e appartiene ai comuni di Bischofshofen, St. Veit, Hüttau e Mühlbach am Hochkönig. La storia umana di questa regione risale all'età del rame e del bronzo ed è strettamente legata alle risorse minerarie della zona, in particolare il minerale di ferro e l'oro. I minerali delle Alpi si trovano principalmente nella zona grovacca, costituita da rocce clastiche di circa 541-252 milioni di anni che sono ricche di depositi minerali. Il margine settentrionale appartiene alle Alpi Calcaree Settentrionali, quello meridionale alle Alpi Centrali. Il sito è caratterizzato da scogliere carbonatiche, cascate, gole, sorgenti, terrazze rocciose, laghi circolari e roches moutonées. L'altopiano della vetta più alta del Geoparco, l'Hochkönig (2.941 m), è coperto da un ghiacciaio.